Cosa dire al parrucchiere quando si tagliano i capelli

Per avere delle acconciature originali e perfette ci si rivolge nella maggior parte dei casi al proprio parrucchiere di fiducia. Per essere sicuri di ottenere quello che si desidera, senza alcun tipo di sorpresa, è bene sapere cosa dire al parrucchiere quando si tagliano i capelli.

In alcuni casi si tratta di aspetti che potrebbero sembrare banali, ma sono proprio gli elementi più semplici che potrebbero rendere negativa l’esperienza dal parrucchiere ed è dunque da questi che bisogna partire.

Il primo punto da mettere bene in chiaro è la cifra che si è disposti a spendere. Molto spesso si va dal parrucchiere per fare un taglio e si esce con il portafoglio vuoto, perché al taglio seguono anche dei trattamenti specifici per il benessere della chioma. E’ bene dunque specificare al professionista il budget a propria disposizione, così da non avere sorprese al momento del pagamento.

Un altro aspetto importante è di andare dal parrucchiere con delle idee ben chiare, o comunque essendo in grado di dire al parrucchiere gli elementi che devono necessariamente essere presenti nell’acconciatura. E’ normale lasciarsi ispirare dalle star e dalle influencer e quindi anche presentarsi al taglio con una foto del modello a cui ispirarsi.

Bisogna però ricordare che ogni taglio deve essere adattato al proprio viso e che dunque talvolta non è possibile riprodurre fedelmente quanto mostrato dal modello. Per avere delle acconciature con capelli lunghi anche partendo da una lunghezza minore della chioma è possibile usare delle extension a clip. Per scoprire come applicare queste extension clicca qui.

Un consiglio che possiamo darvi è di dire al parrucchiere cosa vi piace, ma anche di chiedergli consiglio. I parrucchieri sono dei professionisti e sono sicuramente in grado di consigliare quale tipo di pettinatura e di acconciatura si adatta meglio ai lineamenti del viso. Chiedere consiglio rientra sicuramente nel cosa dire al parrucchiere quando si tagliano i capelli.

Concludiamo con un aspetto che viene quasi sempre trascurato. Bisognerebbe dire al parrucchiere anche quali farmaci si stanno assumendo: il motivo è che alcuni farmaci potrebbero avere delle ripercussioni sul benessere del cuoio capelluto e dei capelli.

Proprio per questa possibile ripercussione, sarebbe meglio mettere al corrente il parrucchiere della propria terapia, così che egli possa operare al meglio per salvaguardare lo stato di benessere della chioma e del cuoio capelluto. Il discorso della terapia farmacologica viene quasi sempre dimenticato, infatti solo di rado si sente discutere di farmaci dal parrucchiere.

About the Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *