Lavoro come educatrice in asilo nido a torino

Trovare una scuola dell’infanzia adatta per i nostri bambini non è un compito facile. In effetti, scegliere può diventare un compito stressante per la maggior parte delle madri. Pagare la giusta retta per l’asilo nido è un processo in cui devi essere molto esigente e attenta. La cosa principale è trovare educatori  che ti ispirano con totale fiducia. Affidare a persone sconosciute il proprio bambino dovrebbe essere fatto con tutte le garanzie.Dove trovare un asilo nido con dei buoni educatori. Se vuoi trovare lavoro come educatrice in un asilo nido a torino ti diamo i consigli per scegliere bene. Dedica abbastanza tempo per trovare il l’asilo giusto. Devi assicurarti che la persona sia un educatore di fiducia e qualificato . Soprattutto, non correre. Per trovare un educatore dell’asilo nido adatto, prima chiedi alle persone intorno a te. Non scartare visitando gli asili nella tua zona nel caso in cui conosci un professionista che ha lavorato lì e chi è ora alla ricerca di un lavoro. Un’altra opzione è quella di mettere un annuncio su Internet. Ci sono diverse piattaforme per trovare bambinaie. Come trovare l’asilo nido ideale Quando hai diversi candidati, il passo successivo per scegliere un giardino di infanzia è visitarlo di persona. Assicurati che tuo figlio sia presente alle riunioni per vedere come interagiscono. Una brava baby sitter saprà come comportarsi in modo naturale quando incontra il bambino . Per avere più fiducia, quando scegli il professionista giusto, tieni a mente diversi requisiti. La tata ideale ha esperienza […]

Da SEO A Zero: le Penalizzazioni Di Google Più Famose (e Come Evitarle)

Spesso, nel tentativo spasmodico di arrivare prima degli altri su Google, si commettono errori gravi, che non solo non premiamo, ma penalizzano pesantemente il tuo sito. Come evitare di commettere questi errori seguendo i consigli di un consulente SEO e fare le cose secondo gli standard di Google è ciò che impari dal blog di Emanuele Vaccari e su questo videocorso di Marco Salvo. Accedi subito al corso! Gli errori fanno parte della crescita. A volte sono del tutto inaspettati, degli incidenti di percorso. Altre volte un pò ce li andiamo a cercare, forzando la mano in cose che invece dovremmo far scorrere in modo naturale. Fatto sta che Google ha delle regole precise e di fronte agli errori della SEO non solo non ti premia, ma ti penalizza, sottraendo visibilità al tuo sito per lunghi periodi. Dagli errori grossolani alla duplicazione di contenuti, ci sono molti aspetti da conoscere per evitare le penalizzazioni di Google. Questo video corso (gratuito) di Marco Salvo può renderti tutto molto più chiaro. Chi comincia bene è a metà dell’opera, si dice. Avere un sito premiato da Google, e non penalizzato, è indubbiamente il tuo primo vero obiettivo. 01. Come NON commettere errori grossolani che penalizzano il tuo sito. Nel 2005, qualche furbacchione di Google mise del contenuto nascosto in alcune pagine, allo scopo di aiutare chi usava lo strumento di ricerca interno di Google. Tuttavia, poiché questi contenuti erano visibili dal motore di ricerca principale, costituivano una violazione delle linee guida. Dopo la […]

Capelli medi: le migliori tendenze per un look da sogno

Capelli medi: le migliori tendenze per un look da sogno

Quando si pensa alla lunghezza dei capelli non bisogna necessariamente focalizzarsi solo sui due estremi, ovvero sui capelli lunghi e sui capelli corti. Vi sono infatti dei look da sogno che possono essere ottenuti prendendo come punto di partenza dei capelli medi. Si parla di capelli medi per indicare una chioma di media lunghezza, che non sia tale né da essere classificata fra i tagli lunghi né fra i tagli corti. Questo non significa che i capelli di media lunghezza debbano essere considerati un ibrido o una acconciatura senza una propria personalità. Scegliere di portare dei capelli medi è, al pari delle altre lunghezze della chioma, una decisione di stile. Si tratta allora di capire quale acconciatura possa essere ottenuta con dei capelli di questa lunghezza per riuscire a mettere in risalto i lineamenti del proprio volto. Di seguito saranno proposti alcuni esempi e consigli di acconciature per capelli di media lunghezza. Indipendentemente da quale sia il taglio specifico scelto, resta immutabile la regola per la quale il taglio debba essere scelto con lo scopo ultimo di valorizzare il viso ed i suoi lineamenti. Partiamo con il classico bob, che per essere adattato ai capelli medi viene proposto nella forma allungata, definita anche lob, con il significato di long bob. Esso può essere presentato sia con capelli lisci che con capelli mossi: l’effetto onda naturale sembra aver conquistato il cuore e la testa di molte donne. Il lob può essere scelto anche dalle ragazze e dalle donne che hanno dei […]

Otorino laringoiatria: sinusite cosa è, sintomi, cause e trattamento

Otorino laringoiatria: sinusite cosa è, sintomi, cause e trattamento

Nel corpo umano abbiamo 4 paia di seni paranasali, cavità che sono solitamente coperte dalla mucosa, un tessuto sottile formato da uno o più strati di cellule. La sua funzione principale è quella di umidificare e filtrare l’aria che respiriamo . Se queste cavità sono infiammate a causa di un’infezione, possono intasarsi ed essere una fonte di batteri e germi, in questo casi è indispensabile rivolgersi a un otorino. Vuoi sapere che cosa può causare quell’infezione e quali sintomi ha? Che cos’è la sinusite? La sinusite è un’infiammazione dei seni paranasali dovuta a infezione da virus, batteri o funghi . I seni paranasali sono spazi pieni di aria nel cranio, dietro la fronte, le guance e gli occhi, e che sono coperti di membrana mucosa. I seni paranasali sani non contengono batteri o altri germi . Di solito, il muco può uscire e l’aria circola. Quando le aperture paranasali sono bloccate o si accumula troppo muco, batteri e altri germi possono moltiplicarsi più facilmente. La sinusite può essere di diversi tipi: [19659009] Sinusite acuta . La durata dei sintomi è inferiore a tre o quattro settimane. Sinusite cronica . I sintomi durano tre mesi o più. Sinusite subacuta . La durata dei sintomi è intermedia tra gli altri due. Sinusite allergica. I sintomi della sinusite non sono causati da un microorganismo (virus, batteri o funghi) ma a causa di una reazione allergica ambientale.   Inoltre, la sinusite può colpire tutti i seni paranasali o alcuni in particolare. A seconda di […]

Il Cibo Del Futuro?

Sono «buoni, nutrienti e sostenibili» per il presidente della startup di ricerca scientifica Italbugs Mauro Ceriani, che ha discusso in Senato sulla possibilità di abbattere i veti in Italia in vigore “per rischi ambientali e sanitari”. Nutrienti, sostenibili e anche buoni. Ceriani ha alimentato le sue tesi su più fronti: «Gli insetti sono il cibo del futuro in un mondo dove la domanda alimentare cresce molto più rapidamente rispetto all’offerta disponibile. Come alimento nutrono già oggi due miliardi di persone in oltre 50 Paesi e consentono un minor utilizzo di risorse ambientali». Poi ha posto un quesito dai risvolti ipotetici per lo meno interessanti: «Nessuno vuole mettere l’insetto crudo sul piatto ma perchè non mangiare un sano hamburger con farina di grilli o il panettone con la farina del baco da seta? E infatti, ha specificato poi, «Belgio, Paesi Bassi, Francia e Inghilterra già permettono allevamenti e produzione, controllata e normata, di insetti ad uso alimentare. Il Belgio è stato il primo Paese in Europa a pubblicare un parere sui rischi alimentari, chimici, microbici e allergenici consentendo l’utilizzo nell’alimentazione umana di dieci specie di insetti edibili e autoctoni. Quando si parla di mangiare sano o di dieta immediatamente la gente pensa al petto di pollo alla piastra e al merluzzo bollito. E alla tristezza e alla disperazione. CI hanno inculcato per anni questa idea! Invece mangiare sano, pur rimanendo una sfida che richiede sforzo di volontà e costanza, può essere stimolante e soddisfacente. Bisogna avere però fantasia e voglia di […]

Libri Digitali Per DSA, Cosa Fare Per Averli?

Come ottenere i libri scolastici in formato pdf dalla Biblioteca Digitale dell’AID. La Biblioteca Digitale mira ad aiutare i ragazzi dislessici (e con essi i genitori ed insegnanti) a raggiungere il successo scolastico, dalle elementari fino all’università. Il servizio è attivo, on-line, su tutto il territorio nazionale. Vi possono accedere tutti gli studenti con Disturbi Specifici di Apprendimento, le loro famiglie e le scuole di ogni ordine ed grado. I testi possono essere richiesti dai genitori, studenti maggiorenni e scuole, dichiarando di avere una diagnosi di Disturbi Specifici di Apprendimento. Le richieste dei libri possono venir compilate, on-line, dal 1 giugno, per l’anno scolastico successivo, fino al 20 dicembre. Libri parlati, audiolibri e libri digitali, quali sono le differenze? Gli audiolibri invece sono letti da professionisti e spesso sono a pagamento; sono disponibili su CD o da scaricare da internet (MP3). Li troverete facilmente con una semplice ricerca in internet. Molto differenti sono i libri digitali. Questi sono testi scolastici messi a disposizione dalle case editrici; sono disponibili su CD ma possono essere letti solamente con un sintetizzatore vocale installato sul proprio Personal Computer, visualizzandoli con un programma di lettura per file .pdf (Adobe). Da questi file è possibile selezionare parte del testo per creare degli appunti personali e mappe concettuali. Biblioteca italiana: è una biblioteca digitale di testi rappresentativi della tradizione culturale e letteraria italiana dal Medioevo al Novecento. Continuiamo, quindi, la nostra indagine per scoprire quali sono i siti che permettono di scaricare legalmente gli eBook. Bookrepublic è […]

Libri Digitali Scolastici

I libri digitali scolastici sono i libri di testo adottati dalle scuole, uguali in tutto e per tutto a quelli cartacei ma in formato digitale (PDF) ATTENZIONE NON SONO AUDIO LIBRI. Per avere i libri digitali vi dovete procurare le liste dei libri adottati, le quali sono reperibili sui siti delle scuole di ogni ordine e grado, oppure chiederle alle cartolerie dove ordinerete i libri cartacei. Associazione Italiana Dislessia in regola con l’anno in corso (40 €.) gennaio-dicembre. ALLA FINE DELLA REGISTRAZIONE, vi arriverà nella vostra mail il nome utente con password, la password potete poi modificarla a vostro piacere, il nome utente no, (abbiate cura di conservare entrambi per gli anni successivi). Per modificare la password dovete andare nel sito AID e entrare nell’area soci, e procedere al cambio. IMPORTANTE la quota associativa copre da gennaio a dicembre, e non è per anno scolastico, inoltre il rinnovo della tessera annuale è molto più veloce, implica solo il pagamento della quota, il resto rimane tale e quale. Codice ISBN il codice si trova dietro i libri cartacei sono una serie di numeri, li potete trovare nelle liste dei libri che forniscono tutte le scuole nei rispettivi siti, oppure chiederli alle cartolerie dove ordinerete i libri cartacei. Se non fosse chiara la procedura a fondo pagina c’è un video illustrativo. IMPORTANTE: i libri digitali NON sono in formato AUDIO, ma in PDF, ma essendo file aperti e non protetti, sono selezionabili e quindi utilizzabili, con un sistetizzatore vocale, ci si può […]

I Libri Digitali Sono

In primo luogo è possibile portare con sé centinaia e centinaia di testi senza raggiungere pesi notevoli: basti pensare che un solo gigabyte di memoria è in grado di contenere oltre cinquecento libri. Utilizzare un tablet permette anche di creare una propria libreria personale, dividendo i libri in categorie e posizionandoli sugli appositi scaffali. I libri resteranno sempre al loro posto e soprattutto saranno sempre a portata di tap. Gli eBook, a differenza dei libri cartacei, possono offrire contenuti interattivi. I concetti più complessi dell’argomento di studio possono essere spiegati attraverso un’animazione, lo studente può approfondire il contenuto del testo didattico visitando i link proposti e può acquistare in pochi secondi altri libri, didattici e non, collegati all’argomento. Parlando di tablet si tende quasi sempre a pensare all’iPad, gioiellino della Apple che ha conquistato milioni e milioni di persone in tutto il mondo. In realtà l’iPad non è il tablet più adatto alla lettura perché, proprio come accade con un normale computer, leggere su uno schermo retroilluminato causa affaticamento degli occhi e alla lunga la vista ne risente. Il Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD) è il documento di indirizzo del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca per il lancio di una strategia complessiva di innovazione della scuola italiana per un nuovo posizionamento del suo sistema educativo nell’era digitale. E’ un pilastro fondamentale della Legge 107/2015 che persegue l’innovazione del sistema scolastico e le opportunità dell’educazione digitale. ACCESSO: favorire l’accesso e la connessione attraverso fibra ottica, connettività e cablaggio interno delle […]

Come Mangiare Sano

L’alimentazione sana è come il cane: non si abbandona quando si va in vacanza! Ecco, dopo un anno di lavoro arrivano le tante attese vacanze. E magari arrivano anche dopo un anno di mangiar sano. Quindi come si fa a conciliare la vacanza del corpo con quella dello spirito? All’inizio, anni fa, leggevo attentamente la mia guida e selezionavo i posti in cui potessi mangiare almeno vegetariano. Questa tecnica è durata molto poco: spesso mangiare vegetariano vuol dire, soprattutto nei paesi nordici, patate e formaggi. Sappiamo bene che spesso “mangiare vegetariano” è ben lontano da “mangiare sano”, quindi questa soluzione non funziona. Negli anni successivi mi sono fatta furba e, oltre a cercare dei locali adatti, ho messo a punto un kit di sopravvivenza macrobiotico. Perché mangiare sano anche in vacanza? Hai ragione. Una vacanza è una vacanza, ed è bello rilassarsi sotto tutti i punti di vista. Si stacca la mente, si respira aria nuova, si scoprono nuovi posti e nuovi sapori, si perdono i filtri che ci accompagnano durante la vita lavorativa, ci si lasciano alle spalle problemi e tensioni. Quindi perché costringersi a mangiare sano anche se siamo via? Scegliere uno o l’altro. Ad esempio, se si sceglie di aggiungere una piccola quantità di formaggio, poi aggiungete alla vostra insalata del limone ed erbe aromatiche al posto dell’olio, quindi o l’uno o l’altro. Se volete un pranzo caldo e abbondante, provate a fare una grande pentola di minestra durante il fine settimana e poi dividetela in contenitori […]

Come Mangiare Sano Ed Economico

La crisi economica in atto ci ha costretto a rivedere le nostre abitudini e il nostro stile di vita anche quando facciamo la spesa. Basta poco quindi per mangiare in modo salutare senza spendere grandi cifre e soprattutto senza rinunciare alla qualità degli alimenti: il tutto con un occhio di riguardo alla dieta. Esistono infatti una grande varietà di alimenti poco costosi ma dall’alto valore nutritivo. Fate almeno tre pasti al giorno senza mai trascurare la prima colazione. A pranzo e cena scegliete soprattutto prodotti di origine vegetale come frutta e verdura di stagione, legumi e cereali, meglio ancora se prodotti localmente nei mercatini dei coltivatori diretti presenti in città. Cercate di non farvi mai mancare almeno 5 porzioni al giorno di frutta e verdura. Fate una puntatina al mercato in orario di chiusura delle bancarelle: troverete ortaggi e frutta a prezzi ancora più bassi. Introducete sempre, a pranzo o a cena, almeno una porzione di cereali e derivati come ad esempio pane, pasta, riso, mais o patate. Proteine. L’apporto proteico è più alto di qualsiasi altro tipo di alimento vegetale e animale e rappresenta addirittura il 60-70 per cento del peso del prodotto. Bisogna ricordare però che i dosaggi raccomandati, di 4 g per la Klamath e di 5-10 g per Spirulina e Clorella, non possono soddisfare autonomamente il fabbisogno proteico giornaliero. Grassi. Sono abbondanti, maggiormente gli insaturi quali gli omega 6 e, nel caso della Klamath, gli omega 3, questi ultimi essenziali e spesso carenti nelle nostre diete. […]