Come arrivare alla cascata di Gullfoss

 Come arrivare alla cascata di Gullfoss in Islanda

Meglio andare in primavera e in estate

L'Islanda è molto famosa per i suoi imponenti paesaggi aridi e scuri di origine vulcanica, le bellissime cascate e le sorgenti calde. Una delle cascate più grandi e impressionanti è Gullfoss. Se visiti l'Islanda e arrivi alla cascata di Gullfoss in primavera sarà un piano perfetto.

Anche se non c'è nulla da invidiare all'estate in Islanda, in primavera nella cascata di Gullfoss puoi vedere un maggior volume di acqua, e vedrai diverse sculture di ghiaccio create dalla natura sui lati.

Arrivare a questa cascata è abbastanza semplice. Si trova a circa 100 km da Reykjavik, a 1 ora e 30 minuti di auto. Ma se non noleggi un'auto puoi fare un tour offerto da una delle numerose agenzie di Reykjavik . Ci sono in tutte le lingue, ma forse il più raccomandabile è quello fatto in spagnolo .

Storia della cascata di Gullfoss

Nei primi giorni del secolo scorso, Gullfoss era il centro delle polemiche tra gli investitori stranieri e il loro desiderio di sfruttare al meglio la natura dell'isola . Nel 1907, l'imprenditore inglese Howell provò a usare l'energia della cascata, alimentando una centrale idroelettrica e distruggendo la cascata per sempre.

A quel tempo, la cascata era di proprietà di un contadino di nome Tómas Tómasson. Tómas respinse l'offerta fatta da Howell di vendere la sua terra. Tuttavia, Howell riuscì a dare in affitto la terra senza che Tómasson avesse conoscenza di una strategia che avrebbe consentito all'imprenditore di prenderne possesso .

Sigridur Tomasdottir, la figlia di Tomas Tómasson intraprese molti lunghi viaggi e difficile andare a piedi a Reykjavik per promuovere e difendere questa causa.

Quando tutto fallì, minacciò di gettarsi nella cascata come forma di protesta . Tuttavia, questo non è accaduto. Con l'aiuto dell'avvocato Sveinn Bjornsson, che in seguito divenne il primo presidente dell'Islanda, riuscirono a rescindere il contratto. Così la cascata Gullfoss divenne proprietà del popolo islandese.

Accanto alla cascata si trova il monumento di Sigridur opera dello scultore Rikhardur Jonsson. Che viene visitato ogni anno da migliaia di turisti.

Come raggiungere la cascata di Gullfoss

Le agenzie turistiche di Reykjavik offrono numerosi servizi e prezzi molto competitivi. Oltre a arrivando alla cascata Gullfoss con questi tour, visiterai anche altri paesaggi del tour del Golden Circle . Tra questi Geysir, un'area geotermica con eruzioni di geyser attivi, il Parco Nazionale Thingellir (dove erano divise le placche tettoniche del Nord America e dell'Europa) e la chiesa di Skalholt, che fu il centro del potere religioso in Islanda per 8 secoli.

La cascata di Gullfoss è la tappa più famosa della Golden Circle Route in Islanda. Più specificamente, questa cascata si trova nella valle di Haukadalur, sul fiume Hvita accanto a Geysir . E poiché questa cascata è la più popolare in Islanda, il percorso è molto ben segnalato su qualsiasi mappa.

Non solo puoi raggiungere la cascata di Gullfoss pagando il tour. Ma anche in auto o in autobus.

Come arrivare in auto

Da Reykjavik, devi seguire la tangenziale est per circa 54 km e poi svoltare sulla strada 35 . Quindi devi seguire questo percorso fino a raggiungere un ampio parcheggio vicino a un centro visitatori, saprai di essere sulla strada giusta se passi da Geysir, un'attrazione molto popolare che devi visitare anche

Come arrivare in autobus

Ma se Non hai noleggiato una macchina e non hai fatto il tour, puoi raggiungere la cascata di Gullfoss in autobus in silenzio. Gli orari degli autobus cambiano frequentemente e i loro siti web non sono sempre aggiornati. Sono disponibili diverse opzioni di bus tra cui:

  • Bílar og folk: l'autobus 2 parte due volte al giorno dal 1 luglio al 31 agosto dalla stazione degli autobus autobus da Reykjavik via Selfoss.
  • Reykjavik Excursions: ha un servizio stagionale dal 15 giugno al 31 agosto da Reykjavik via Þingvellir.
  • Bílar og fólk: ha autobus tra Reykjavík e Akureyri che si fermano a Geysir e Gullfoss tra i mesi di giugno ad agosto.

Arrivo alla cascata di Gullfoss

Al arrivando alla cascata di Gullfoss puoi trovare diversi punti panoramici per goderti questa bellissima cascata, su o giù. Dal parcheggio inferiore puoi vedere la grande cascata e andare in cima.

Ci sono diversi punti di osservazione nella cascata. Tuttavia, a seconda del periodo dell'anno, non tutti sono disponibili.

Se vuoi avere un diverso punto di osservazione, puoi vedere la gola lungo la cima in un punto di osservazione più alto. La piattaforma è allo stesso livello del negozio di articoli da regalo e del ristorante. Ma quando stai salendo, fai attenzione, perché la nebbia può essere scivolosa.

 Come raggiungere la cascata di Gullfoss in Islanda

I panorami sono incredibili

Anche, persone con difficoltà motorie possono vedere la cascata direttamente dal parcheggio inferiore senza troppi problemi. Tuttavia, non c'è modo di vedere la cascata dall'altra parte del fiume.

Strutture della cascata Gullfoss

Alla cascata c'è un ristorante e un negozio di souvenir per i visitatori. Questo luogo, si trova nel parcheggio superiore della cascata . Qui, puoi prendere un caffè, pranzare o usare i bagni.

Inoltre, il ristorante è famoso per il suo menù speciale composto da uno stufato di agnello, pane, zuppa e torta al cioccolato. Le opzioni vegetariane non sono molte anche se possono essere trovate.

Suggerimenti per visitare la cascata di Gullfoss

Non importa quando viaggi in Islanda. Gullfoss può essere visitato e apprezzato in qualsiasi momento dell'anno. Tuttavia, è molto popolare visitare la cascata durante l'estate poiché in l'inverno è molto freddo .

Se visiti la cascata di Gullfoss in inverno, guardala molto calda e fai attenzione a dove passi.

Quindi, se visiti la cascata da novembre in poi, è meglio andare bene caldo e in abbigliamento da pioggia se hai intenzione di avvicinarti alla cascata. È anche noto che la rugiada della cascata si congela intorno ai bordi delle scogliere nei mesi più freddi, quindi fai attenzione a dove passi.

Durante l'inverno la vista della cascata è spettacolare, dal momento che si congela in onde ondulate di ghiaccio brillante. Mentre nei giorni di sole emette un bellissimo arcobaleno, una reazione naturale dalle nuvole di spruzzi di acqua che cade.

Altre curiosità sulla cascata di Gullfoss

Puoi raggiungere la cascata di Gullfoss in qualsiasi momento dell'anno, ma non tutti i punti di vista sono sempre accessibili . Cioè, se visiti la cascata durante l'inverno non avrai accesso allo stesso numero di punti di vista della cascata rispetto all'estate.

 Visita al Golden Circle of Iceland

Gullfoss in primavera è ancora un po 'ghiacciato

Il punto di vista del centro visitatori di Gullfoss è abbastanza sicuro, oltre ad essere aperto tutto l'anno . Così come alcuni passi verso un punto di vista inferiore che sono anche aperti. Tuttavia, sono molto ripidi ed è facile scivolare quindi bisogna stare attenti.

Usare il bagno nella cascata costa denaro. Tuttavia, puoi andare al centro visitatori di Gullfoss, dove puoi usare il bagno gratuitamente . Molte persone non lo sanno e la maggior parte di loro tende a pagare il bagno situato nel ristorante.

Se vuoi arrivare alla cascata di Gullfoss con l'aiuto del tuo GPS per arrivare da solo, puoi avere problemi. Questo perché Gullfoss si traduce in Golden Falls, quindi dovresti cercarlo nel tuo GPS . Altrimenti, non troverai la posizione o non sarà esatta.

About the Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *